Guida

primo_incAbbiamo predisposto questa breve guida per agevolare la compilazione del questionario e comprendere le logiche utilizzate per l’individuazione della controversia mediabile.

Pensiamo che i fattori di maggiore impatto sulla decisione di voler iniziare o proseguire una mediazione siano 5:

  1. l’evoluzione del conflitto (un conflitto troppo acceso rende difficile il dialogo e la negoziazione)
  2. l’importanza della relazione (se il rapporto interpersonale è  un valore o non può essere evitato, la mediazione è assai indicata)
  3. la disponibilità delle parti al compromesso (non sempre in mediazione  è necessario giungere ad una “via di mezzo”, ma l’atteggiamento a riguardo è importante)
  4. gli interessi non giuridici (il giudizio in tribunale, tutela i diritti, ma non gli interessi personali, se non indirettamente)
  5. il consenso informato su esito, costi e tempo del giudizio (se mancano delle informazioni trasparenti da parte dell’avvocato su tali questioni, la decisione di intraprendere un giudizio, potrebbe essere in tutto in parte viziata).

Nella guida vengono sviluppati questi temi.